Category Archives: il rapporto con la tradizione

Troppo lavoro, niente nozze. I single spaventano la Cina
Francesco Radicioni
Pechino

Se non bastavano le pressioni e le domande indiscrete dei genitori, adesso anche il partito comunista ha deciso di aiutare i giovani cinesi a trovare la propria anima gemella. Nei giorni scorsi, He Junke, dirigente della lega per la gioventù comunista, ha detto che Pechino vuole risolvere il problema degli appuntamenti romantici e dei pochi matrimoni tra i ragazzi. «Con lo sviluppo della società cinese, l’età in cui i giovani si sposano e hanno figli si è spostata in avanti rispetto al passato», ha notato He. «I ragazzi cominciano a pensare al matrimonio solo quando hanno 25 o 26 anni, a quel punto possono trovare il proprio partner ideale solo all’interno di un circolo sociale piuttosto ristretto».

leggi tutto su La stampa

La Cina sul territorio italiano/2 – Intervista a Xujun Zu

Zu Xujun es profesora de chino desde el año 2010 en el “Liceo Linguistico Adelaide Cairoli”. Vive en Italia desde hace veinte años (1997) y procede de la ciudad Tianjin, que es una de las ciudades con mas habitantes junto a Shanghai, Beijing y Chongqing y se encuentra cerca de Beijing.

Entrevistador: ¿En China a qué se dedicaba? ¿Estudiaba o trabajaba?

Zu Xujun: Yo estudiaba en la universidad mientras tanto, era aparejadora pero en aquella época en Italia, mi título no tenía validez, así que debí seguir estudiando por internet para obtener una licenciatura. Continue reading La Cina sul territorio italiano/2 – Intervista a Xujun Zu

La Cina sul territorio italiano – esperienze di immigrazione

Mira Eziz is a young girl who attends “Tandem” class at Liceo Cairoli every Wednesday afternoon. It has been a few years since a collaboration between ‘’Liceo Adelaide Cairoli’’ and ‘’University of Pavia’’ started every year “Marco Polo Project” which involves every year some Chinese students who want to attend classes of different kind, in Italy to learn Italian language. At  first sight Mira doesn’t look like a Chinese person indeed she is from Xinjiang, an autonomous region in China population is called Uighur. Interviewing Mira has been a pleasure for us because her Italian is still not fluent and so sometimes we had to correct her.

Interviewer: What were you doing in china? Working or Studying?

Mira: I’ve been working for seven years at CDC

I:Why did you decide to come to Italy?

M: Even though I had a good job which I for many years, I believe we never stop learning, so I decided to “jump into something new” and to come to Italy to enrich and to improve my skills. So after finishing this language course, I’m going to Pisa to study biology. I have to admit that my first desire was to go studying to the USA, but it was too expensive, so I decided Italy, and more specifically Pisa, which seems to me a very good University.

Leggi tutto l’articolo English – whole article  realizzato dagli studenti della classe 3CL dell’Isituto Adelaide Cairoli di Pavia nell’ambito del progetto ASL a cura della prof.ssa Claudia Ambrosini

Articolo in italiano intervista a Mira Aziz versione italiana e in spagnolo intervista a Mira Aziz versione spagnola

GUANXI IS THE NEW WEB

Guanxi: new old-fashioned relationships, Chinese society between a westernization process and a dive into the past through the World’s eyes.

Guanxi isn’t based on what we know, but on who we know. It’s a whole social network of influencial relationships, a system which facilitates business and other matters. It’s social connection in every field, and everyone has his own Guanxi. Leggi tutto l’articolo GUANXI IS THE NEW WEB  realizzato dagli studenti della classe 3CL dell’Isituto Adelaide Cairoli di Pavia nell’ambito del progetto ASL a cura della prof.ssa Claudia Ambrosini

Leggi versione in italiano con parole chiave in cinese 关系是新的网 e la versione in lingua spagnola GUANXI ES EL NUEVO WEB

不孝有三 ,无后为大

有人说,中国现在有十三亿人都是孟子害的,因为孟子说过“不孝有三,无后为大”,所以大家非生儿子不可。其实大家对孟子此语普遍存在误解。下面我们详细说一说。

mengzi99064587孟子并没有明说哪三种不孝,后来东汉的赵岐注解《孟子》的时候找出来了:

第一种不孝,是“阿意曲从,陷亲不义”。子女用各种委屈顺从的方式来讨好父母,结果让父母陷于不义。什么意思呢?父母有可能做坏事、做错事,子女却想尽办法说您做的都对,您怎么想都不错,这就容易出问题。所以真正的儒家讲孝顺,做子女的一定要知道什么叫是非善恶。孔子说过,发现父母犯错,要委婉地劝阻,如果父母不接受建议,子女不能生气,更不能和父母吵架,还是要尊敬父母,内心忧愁,但是不要抱怨。做子女的只能逆来顺受,设法多积功德,为父母补救一些过失。更多

Etica e mondo del lavoro

Cina, un esempio di azienda tra sviluppo economico e declinazione sociale.

di Airaldo Piva

Quando ci riferiamo ad aziende cinesi, ci vengono in mente istintivamente casi  aziendali con una identità ed immagine fortemente negative, gestite da imprenditori cinici molto business oriented, poco affidabili, poco inclini a rispettare le regole,  con scarsa sensibilità all’ambiente, più attenti a copiare che ad innovare,  con una governance approssimativa. Nonostante la Cina sia ormai la seconda potenza economica mondiale, rimangono molte generalizzazioni  e preconcetti  che resistono, e che anzi si solidificano nel tempo.  Sicuramente esisteranno aziende cinesi che presentano alcuni, o anche tutti di questi aspetti  negativi, ma accanto a queste esistono anche diversi esempi di aziende virtuose, la cui nascita e successivo sviluppo fanno parte di un progetto del fondatore, non solo di tipo economico, ma anche sociale; casi  di cui però se non si parla o si parla poco, quasi a non voler scalfire lo stereotipo negativo di riferimento.

Hengdian Group, oggi tra i primi dieci gruppi privati Cinesi, nasce grazie alla visione del hg_logofondatore, Xu Wenrong, un contadino che nel 1976, poco più che 40enne, si ritrova ad avere tre sogni nel cassetto che vuole ostinatamente realizzare. Il primo, molto naturale, quello di diventare ricco (siamo nel ’76, alla fine della Rivoluzione Culturale). Il secondo sogno, più nobile, quello di dare lavoro ai suoi concittadini Continue reading Etica e mondo del lavoro

1 ottobre: la Festa della Repubblica Popolare Cinese

guo-qing-2国庆节快乐!

guarda alcune foto

Mentre i giornali cercano di parlare di questo 1 ottobre parlando della rivolta in atto a Hong Kong, il resto della Cina celebra una data di importanza capitale per Pechino, ovvero l’anniversario della Fondazione della Repubblica Cinese avvenuta il 1 ottobre del 1949, una data che cambiò per sempre la storia. Leggi su: Tribuno del popolo Continue reading 1 ottobre: la Festa della Repubblica Popolare Cinese